Mian vendita articoli da regalo a Roma
breve storia a cura di Francesco Mian  A Josiah Spode è attribuito lo sviluppo più importante nella storia della ceramica inglese ossia l'elaborazione della formula della Fine Bone China. Alla fine del 1799 tale formula era non solo perfezionata ma già  utilizzata per la produzione di questa "nuova porcellana...

breve storia

a cura di Francesco Mian 

A Josiah Spode è attribuito lo sviluppo più importante nella storia della ceramica inglese ossia l'elaborazione della formula della Fine Bone China.
Alla fine del 1799 tale formula era non solo perfezionata ma già  utilizzata per la produzione di questa "nuova porcellana", che grazie al bianco brillante ed alla delicata trasparenza stabilì immediatamente nuovi standard qualitativi nell'industria di settore.
Lo sviluppo di questo materiale innovativo fu già  di per sè un grosso avvenimento, ma ciò che fu veramente geniale fu il suo modo di utilizzo, cioè l'aver lanciato sul mercato un prodotto che allora come oggi fosse immediatamente identificato per stile, finitura e colori come Bone China "inglese".
Il nuovo materiale fece subito scalpore, tanto che la fabbrica di Josiah Spode a Stoke-on-Trent registrò una rapida crescita produttiva, costringendo i principali concorrenti ad emulare lo stile di questa nuova produzione.
Oggi, 200 anni dopo, la Fine Bone China proviene sempre dallo stesso luogo d'origine di Stoke-on-Trent.
----------------------
La Spode è stata acquistata dalla Portmeirion Group nel 2009 con una gamma eccezionale di prodotti e ricca di storia. 
Josiah Spode I (1733-1797) fondò l'azienda ceramica nel 1770 sviluppando una formula vincente che è stata la fine bone china e la perfezione della stampa blu sotto-smalto. 
Nato il 23 marzo 1733, Josiah ha iniziato una carriera nel settore della ceramica, all'età di 16 anni, in seguito ha sposato nel 1754 Ellen Findley e da lei ha avuto otto figli, Josiah II, Samuel, Mary, Ellen, Sarah, William, Anna ed Elisabetta.
 
Dopo il successo dei lavori fatti per molti dei migliori ceramisti della zona di Stoke-on-Trent, tra cui Thomas Whieldon, Josiah creò la propria piccola fabbrica di ceramiche nel 1760 comprando il terreno che confinava con la stessa fabbrica; questo gli permise di fare uso del sistema di canali intricati della zona che aiutavano i trasporti delle materie prime e del materiale già fatto.
Nel 1778 Josiah mandò il figlio Josiah II a Londra per aprire uno showroom con relativo negozio al pubblico e questa decisione fece si che la Spode riusciva in tempo reale ad avere informazioni dirette dalla base dei clienti di Londra che spesso erano molto stimati ma soprattutto molto ricchi; è così che la Spode fu in grado di progettare e realizzare disegni e stampi che i clienti volevano e questo fatto contribuì al grande successo dell'Azienda. In seguito, Josiah sviluppò la tecnica di trasferimento di stampa dei disegni incisi su lastre di rame creando la storica collezione del Blu modello italiano (blue italian).