Esposizione e vendita oggetti preziosi
La Wedgwood è stata fondata nel 1759 ed ha quindi più di 225 anni di vita e di preminente presenza nel mondo della porcellana e della ceramica. Il nome Wedgwood è sempre stato sinonimo di livello massimo sia per la qualità che per il design. Il rispetto assoluto di questi due fattori essenziali, consente a questo...

La Wedgwood è stata fondata nel 1759 ed ha quindi più di 225 anni di vita e di preminente presenza nel mondo della porcellana e della ceramica.

Il nome Wedgwood è sempre stato sinonimo di livello massimo sia per la qualità che per il design.
Il rispetto assoluto di questi due fattori essenziali, consente a questo marchio di avere una posizione di "Leader" sui mercati di tutti i continenti.
Il fondatore, Josiah Wedgwood, nacque a Burslem, nello Stafford Shire, nel 1730, il minore dei 12 figli avuti da Thomas e Mary Wedgwood della Churchyard Pottery.
Terminato il suo apprendistato come vasaio, J.Wedgwood fu preso come socio nel 1754 da Thomas W. di Fenton, il più grande ceramista di quei tempi.
Dopo cinque anni, Josiah era ormai pronto per mettersi in proprio e, nel 1759, nacque la Wedgwood.
 
Josiah iniziò a produrre, in grandi quantità, un vasellame caratteristico ed originale rifinito con smalto verde che serviva a decorare foglie ed altre forme di vegetali; nel 1762 Wedgwood produsse l'inconfondibile ceramica color crema che più tardi sarà chiamata "Queen's Ware" (vasellame della Regina) su decreto della Regina Carlotta.
Questa nuova, originale e poco costosa realizzazione, rappresentò senza dubbio, un fondamentale contributo di prestigio per l'intera industria ceramica inglese.
In altre parole, un prodotto di alto livello era stato messo alla portata di tutti ed il successo fu conseguentemente rapido e generale.
Nel 1762 J.Wedgwood incontrò T.Bentley, un commerciante di Liverpool, con il quale strinse una fraterna e duratura amicizia.
Nel 1769, dopo anni di trattative, i due costruirono una società che si sciolse soltanto alla morte di Bentley nel 1780.
La raffinatezza, il talento artistico ed i contatti sociali di Bentley furono di enorme aiuto a Josiah ed il loro contributo, fondamentale per il successo internazionale dell'Azienda.