Oggetti d'arte russa Mian
74 - Croce Cristiano-Ortodossa

Croce in Bronzo
cm. 20x 38
epoca fine 1700
stanza della preghiera
75 - Croce Cristiano-Ortodossa

Croce in Bronzo
cm. 14x 27
epoca fine 1700
stanza della preghiera
Icone Antiche - Icons Russian Antiques
Antiche Icone - 18° e 19° secolo - Russian Art
  Croce Cristiano/Ortodossaa notizie specifiche   a cura di Francesco Mian    Tipica Croce Russa con trasversale in basso molto inclinata e piuttosto lunga in rapporto al semplice appoggio dei piedi, l'inclinazione ricorda che " LA CROCE E' BILANCIA DI GIUSTIZIA ". Sulla parte inclinata in basso é raffigurata la V...
 
Croce Cristiano/Ortodossaa
notizie specifiche
 
a cura di Francesco Mian 
 
Tipica Croce Russa con trasversale in basso molto inclinata e piuttosto lunga in rapporto al semplice appoggio dei piedi, l'inclinazione ricorda che " LA CROCE E' BILANCIA DI GIUSTIZIA ". Sulla parte inclinata in basso é raffigurata la Vecchia Gerusalemme decaduta, con la tenda del tempio squarciata, nella parte opposta si innalza la Nuova Gerusalemme.
 
Esaminiamo la Croce dall'alto: Sulla prima trasversale, più ampia,rispetto all'abituale cartello romano imposto da Ponzio Pilato con la scritta "INRI", si nota il senso cosmico voluto  dalla tradizione Ortodosso/Bizantina, infatti, in alto, la figura del Cristo Salvatore con l'aureola (Nimbo) nella quale sono incise le abituali lettere greche che stanno ad indicare " COLUI CHE E' ", con la mano destra benedicente e nell'altra il mondo; subito sotto la Colomba con ai lati, i due Cherubini dalle sei ali e dal volto umano, collegati dalla scritta " ANGELI DEL SIGNORE ", che attendono l'Anima ed il Corpo del Figlio di Dio Onnipotente; sotto gli Angeli, al centro le quattro lettere che indicano - Jesus Cristus Rex Judicorum ed a destra e sinistra le lettere " RE DELLA GLORIA "; ai lati del Nimbo vicino le braccia la frase: " GESU' FIGLIO DI DIO ", e nel Nimbo, le solite lettere greche già menzionate sopra; subito sotto,la scritta:" IN NOME DEL TUO SACRIFICIO ATTENDIAMO LA RESURREZIONE DELLA TUA GLORIA ".  ( in alcuni casi, tale scritta, viene sostituita dalle seguenti parole: " INCHINIAMOCI ALLA TUA CROCE E GLORIFICHIAMO LA TUA RESURREZIONE ").
 
Il Corpo di Cristo é fissato alla Croce con quattro chiodi e non con tre, come appare nelle raffigurazioni occidentali, ed ha il capo riverso a destra; lungo il corpo si notano due canne con in cima, a destra una LANCIA ed a sinistra una SPUGNA, a ricordo dei momenti cruciali della lunga passione, con le relative lettere: all'estremità delle due canne, in basso, la scritta "CRISTO VINCENTE ".
Nel punto dove la Croce si innesta nel terreno, sono scolpite alcune lettere che indicano la seguente frase: " IL POSTO DEL CROCIFISSO DIVENTA PARADISO ". Ancora più in basso appare il Teschio di Adamo a significare l'intera umanità caduta nel peccato e redenta grazie alla Passione ed alla Morte di Nostro Signore Gesù Cristo. La morte di Gesù, nella migliore tradizione orientale, non é mai rappresentata nello spasimo dell'agonia e con i segni della Sua sanguinosa  Passione, ma  appare sempre  illuminata da una regale nobiltà.  
La morte di Gesù, nella migliore tradizione orientale, non é mai rappresentata nello spasimo dell'agonia e con i segni della Sua sanguinosa  Passione, ma  appare sempre  illuminata da una regale nobiltà. 
I Crocifissi Bizantini/Ortodossi (Icone), dovendo rispettare delle precise regole di disegno e di forma dettate severamente dal tribunale Ecclesiastico, appaiono tutti di eguale disegno con piccole differenze che riporteremo di seguito; possono cambiare invece in modo evidente, le misure di questo tipo di Icona, misure che vanno da pochi centimetri a qualche metro; alcune differenze evidenti, ma comunque dettate dal Tribunale Ecclesiastico, sono le seguenti:     
- Ai lati della traversa orizzontale della Croce appaiono il SOLE e la LUNA che rappresentano l'intero Sistema Cosmico.
- In cima alla Croce, al posto del Volto Santo - non dipinto da mano umana (Acheropita), spesso troviamo l'immagine di dio Onnipotente. 
Questo tipo di Icona, si trovava e si trova ancora oggi presso  tutte le famiglie credenti di religione Cristiano/Ortodossa; gli esemplari più grandi (30-40 cm) venivano anche usati dai sacerdoti per benedire il popolo, mentre quelli più piccoli (7-10 cm) vengono ancora oggi portati al collo come segno distintivo dell'ordine sacerdotale.
Nelle case russe era ed è uso tenere questi bronzi nella stanza dedicata alla preghiera, ed in certi particolari casi, la Croce veniva posta in un angolo alto della stessa stanza a protezione di tutti i familiari. Questo tipo di Crocifisso, veniva e viene tuttora molto spesso portato in viaggio dai vari credenti. 
Nella parte anteriore della croce su ogni figura o immagine viene scolpita una critta o alcune lettere che, dall'alto verso il basso, hanno la seguente lettura:
 
 
ANGELI DEL SIGNORE
 
RE                                                        DELLA GLORIA
INRI
 
SOLE         GESU' FIGLIO                 DI DIO           LUNA
 
INCHINIAMOCI ALLA TUA CROCE E GLORIFICHIAMO LA TUA RESURREZIONE
 
LANCIA                      SPUGNA
 
VIN                         CENTE
 
IL POSTO                    DEL CROCIFISSO
 
PARADISO                    DIVENTA
 
In alcuni esemplari di queste Icone in bronzo, sia piccole che grandi, nella parte posteriore, appaiono delle scritte, spesso sempre uguali, che altro non sono se non un inno alla Croce stessa. 
Cominciando dall'alto, le frasi sono le seguenti:
 
CROCE CUSTODE DI TUTTO L'UNIVERSO
CROCE ORNAMENTO DELLA CHIESA
CROCE FORZA DEI RE
CROCE SOSTEGNO DEI FEDELI
CROCE GLORIA DEGLI ANGELI
CROCE ROVINA DEI DEMONI
 
Il Signore ha detto: Con pazienza ho atteso il Vostro pentimento per i Vostri peccati e la Vostra conversione. Prima del mio tremendo giudizio Vi ho fatto ben vedere la strada verso la salvezza........
 
Antiche Icone con certificati originali URSS
Arte Russa - Icons Russian Antiques